Curare le smagliature con Biodermogenesi

silhouette-COPERTINA giugno 2013Silhouette Donna, il mensile dedicato alla bellezza ed alla salute più diffuso e prestigioso in Italia, ha dedicato la sua copertina alle smagliature ed alla Biodermogenesi.

La redazione ha realizzato un articolo dedicato alle smagliature presentando le metodiche cha hanno dimsotrato la loro efficacia nei confronti di questo inestetismo; come già avvenuto in passato per altri articoli su prestigiose testate la prima soluzione proposta è la Biodermogenesi, forte del fatto che è anche l’unica in grado di prospettare il nuermo esatto di sedute necessario e quindi permettere agli utenti di sapere quanto il percorso andrà a costare.

Dal punto di vista del risultato si sottolinea che Biodermogenesi permette alla smagliatura di abbronzarsi con naturalezza con l’esposizione al raggio solare, a differenza degli altri metodi che sconsigliano l’abbronzatura.

L’altro metodo proposto è il laser frazionato, per il quale però “il numero delle sedute è difficile da stabilire” mentre il “costo varia da 200 a 600 euro“.

Il laser frazionato può essere abbinato ad un sistema di radiofrequenza“; “sono necessarie in genere dalle due alle quattro sedute eseguite a distanza di due mesi una dall’altra” ed è “indispensabile evitare l’esposizione solare un mese prima ed un mese dopo il trattamento“. “Il costo di una seduta di radiofrequenza varia dai 250 ai 500 euro“.

Se vuoi leggere e scaricare l’articolo integrale clicca qui.

Leggendo l’articolo appare evidente che Biodermogenesi rappresenta oggi la migliore soluzione per la smagliatura, sicuramente quella caratterizzata dall’assenza di particolari limitazione, l’unica in grado di far abbronzare la smagliatura.

 

 

 

 

 

 

Expo Italia S.r.l. - P. IVA: 04697040485 - Hosting e Web Design Zonazero - Echoart