Dottor Bruno Bovani

La biodermogenesi® nasce in Italia da un gruppo di ricercatori fiorentini che hanno messo a punto questa innovativa tecnica che permette di dare una risposta importante e concreta agli inestetismi legati alle strie. La prima fase della sperimentazione è stata condotta dal Professor Pierantonio Bacci, che ha monitorato i lavori svolti da un gruppo di ricerca che in due anni e mezzo ha effettuato il trattamento su oltre 2.000 pazienti con risultati decisamente positivi.

Gli aspetti più interessanti evidenziati dal Professor Bacci sono legati al progressivo riempimento delle strie, che seduta dopo seduta tendono a riempire il tradizionale solco che le caratterizza. Altro aspetto rilevante è dato dall’ammorbidimento della smagliatura, che si presenta quindi meno evidente al tatto. Il cambiamento che sicuramente è da ritenere più rilevante è dato dalla ritrovata facoltà della stria di abbronzarsi con la semplice esposizione al raggio solare. Questo rappresenta l’esito assolutamente innovativo della biodermogenesi®, in quanto sino ad oggi nessun trattamento era riuscito a far nuovamente pigmentare le smagliature, indipendentemente dal loro aspetto e datazione; anzi, i vari metodi e trattamenti sino ad oggi proposti esponevano al rischio della iperpigmentazione del tessuto, quale conseguenza della eventuale precoce esposizione agli ultravioletti.

Sempre dal lavoro del Professor Bacci si apprezza come la biodermogenesi® non abbia evidenziato complicazioni od effetti collaterali indesiderati in oltre 24.000 sedute, unendo così all’efficacia anche una assoluta sicurezza del trattamento.

Dal punto di vista scientifico si apprezza inoltre una serie di prelievi bioptici effettuati dal Professor Bacci ed analizzati dalla Dottoressa La Magra, dove dopo soli due trattamenti effettuati in due giorni si è notato un aumento del collagene e dell’elastina, oltre che della componente cellulare. Questo aspetto conferma come il risultato visibile evidente all’Operatore come al Paziente, sia suffragato da una reale ristrutturazione della pelle, tale da giustificare il riempimento della stria e la conseguente nuova abbronzatura.

Successivamente altri ricercatori si sono interessati al progetto biodermogenesi®, dedicando i propri studi sia alla smagliatura che ad altre applicazioni che si sono rilevate essere assolutamente interessanti. Tra queste citiamo la tonificazione corporea dove abbiamo riscontrato risultati evidenti sul seno, sull’addome, sui glutei, sull’interno coscia e sulle braccia, a condizione logicamente che il tessuto non sia talmente rilassato da richiedere l’intervento chirurgico.

Recentemente è stata presentata l’anteprima di un lavoro effettuato dalla Scuola di Dermatologia dell’Università di Pisa dove il Professor Cervadoro ed il Dottor Artigiani hanno condotto uno studio comparato su venti pazienti di diversa etnia, documentato con biopsie ed ecografie. Le ecografie hanno evidenziato come il cercine della smagliatura si sia ammorbidito riducendo progressivamente il fenomeno della fibrosi che la caratterizzava. Le biopsie, in questo caso effettuate a fine ciclo dei trattamenti, hanno reso evidente come la pelle smagliata arrivi a ristrutturarsi perfettamente, riducendo lo strato corneo originariamente eccessivo, rimodulando la membrana basale e riorganizzando perfettamente il derma, tanto da renderli strutturalmente simili e compatibili con il tessuto integro, come si presentava prima dell’insorgenza dell’inestetismo. Il preliminare dello studio effettuato dall’Università di Pisa è disponibile su www.biodermogenesi.com.

Dopo aver seguito per vari mesi una sperimentazione sul metodo biodermogenesi® all’interno dello Studio Medico Esculapio di Perugia abbiamo avuto la possibilità di riscontrare con piacere gli stessi risultati avuti precedentemente da Bacci, Cervadoro, Artigiani, De Angelis ed altri ricercatori.

Nel 2008 è stata intrapresa una collaborazione scientifica con il Gruppo Italiano di Studio sulle Tecnologie G.I.S.T. presieduto dal Dr. Bruno Bovani. Scopo del lavoro svolto è stato quello di verificare l’impiego clinico della metodica biodermogenesi® nel trattamento di regioni “critiche” del corpo, quali l’interno braccia, l’addome, l’interno cosce ed il seno, quando  presentano perdita del tono e comparsa di smagliature per effetto di forti dimagrimenti, invecchiamento cutaneo o, comunque, stati congenitamente determinati.

Dopo un lavoro svolto dal Dr. Bruno Bovani presso il Centro di chirurgia ambulatoriale Esculapio di Perugia su di una casistica di 60 pazienti, incoraggiati dai risultati senza dubbio fortemente positivi, si è deciso di estendere l’esperienza ad altri due centri G.I.S.T., quello del Dr. Massimo Valentini di Belluno ed il centro di Trieste diretto dalla Dr.ssa Rossana Castellana, che insieme al Dr. Bovani stanno conducendo un lavoro congiunto su 100 pazienti in trattamento per lassità cutanea e smagliature. Le conclusioni di questo lavoro, monitorato dalla Dottoressa Brunelli, che si preannunciano già molto confortanti, verranno presentate nel 2011 ai principali congressi medici del settore. Il successo della biodermogenesi® si preannuncia, quindi, importante se consideriamo che ad oggi i trattamenti non invasivi realmente in grado di combattere il rilassamento dei tessuti cutanei ed il problema delle smagliature sono veramente pochi. La biodermogenesi®, pertanto, rappresenta a pieno titolo la metodica di riferimento anche per coloro che desiderano riconquistare un seno più tonico o combattere una perdita di elasticità dei tessuti, fattori che causano, spesso, forti disagi psicologici nell’immagine del proprio corpo.

Tutto ciò lo si ottiene con un numero limitato di sedute, assolutamente non invasive, piacevoli, senza alcun rischio di complicanze né di effetti collaterali. Ma ciò che maggiormente va sottolineato è proprio ciò che la ricerca scientifica ci ha confermato: non si tratta di miglioramenti prettamente estetici e transitori, bensì di una vera e propria rigenerazione del derma lì dove i tessuti hanno perduto la loro consistenza originaria.

In un mondo, quindi, che va sempre più verso la ricerca di tecnologie non chirurgiche di comprovata efficacia e sicurezza, vediamo che la biodermogenesi®  va ad occupare uno spazio che fino ad oggi era rimasto privo di risposte reali per il paziente.

Il Gruppo Italiano di Studio sulle Tecnologie G.I.S.T. nasce nel 2005 e rappresenta un’ associazione tra oltre trenta medici distribuiti su tutto il territorio nazionale. I suoi soci, chirurghi plastici, dermatologi e medici estetici, verificano le principali metodiche presenti nel settore e si confrontano sui risultati che ne emergono, per fornire al paziente finale delle informazioni medico-scientifiche corrette e prive di implicazioni commerciali.

Expo Italia S.r.l. - P. IVA: 04697040485 - Hosting e Web Design Zonazero - Echoart